"Puglia, Italia e Albania nella seconda metà del Novecento"

Aggiornamento: 3 giorni fa


Si segnala un evento per discutere del tema «Puglia, Italia e Albania nella seconda metà del Novecento», che si terrà il 9 novembre 2022, presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, nell’Aula Starace di Palazzo del Prete, in piazza Cesare Battisti, 1. L’occasione sarà data dalla presentazione di tre volumi, curati da Paolo Rago ed editi da Laterza, dedicati proprio ai rapporti tra l’Italia repubblicana e l’Albania comunista: dagli anni della prima Guerra fredda e della contrapposizione bipolare tra Stati Uniti e Unione Sovietica (Una pace necessaria. I rapporti italiano-albanesi nella prima fase della Guerra fredda, Roma-Bari, Laterza, 2017), alla fase della Grande Distensione, tra gli anni Sessanta e la prima metà dei Settanta (Gli anni della distensione. Le relazioni italiano-albanesi nella fase centrale della Guerra fredda, Roma-Bari, Laterza, 2019), per arrivare alla fase finale dell’esistenza del regime comunista di Enver Hoxha (Prima della fine. Le relazioni italiano-albanesi nella fase conclusiva della Guerra fredda, Roma-Bari, Laterza, 2021). Per l’occasione, a dialogare con il curatore delle opere saranno, oltre a Giuseppe Cascione, Gaetano Dammacco, Rosario Milano, Luca Riccardi e Roberta Santoro, il console generale d’Albania a Bari, Arjan Vasjari, i ricercatori dell’Università di Bari, Federico Imperato e Alda Kushi, e Vito Saracino dottore di ricerca in Cultura, Educazione, Comunicazione presso l’Università di Foggia.

3 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti